L’impianto in provincia di Cuneo della divisione Recycling è centro autorizzato alla rottamazione autoveicoli (ACI-PRA) col compimento delle pratiche di radiazione dal Pubblico Registro Automobilistico, servizio di raccolta macchine con carroattrezzi proprio.

1

Viene effettuato il controllo del telaio, della targa e dei documenti con successiva visura al PRA per verificare eventuali fermi amministrativi. Alla presa in carico dell’autovettura, viene emesso il certificato previsto dalla legge e successiva radiazione presso gli uffici del PRA.

2

L’impianto provvede entro trenta giorni dalla consegna del veicolo, alla sua cancellazione dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA) attraverso la presentazione della richiesta di “cessazione della circolazione per demolizione”.

3

Si procede con la bonifica del mezzo con la rimozione di pneumatici, oli, carburante e liquidi vari, altre plastiche, ecc., andando a separare i materiali recuperabili per avviarli al riciclo attraverso gli opportuni canali. Successivamente viene effettuata la riduzione volumetrica del veicolo tramite pressatura in “cubetti”.

4

I cubi vengono avviati al recupero presso un impianto autorizzato che procederà alla loro macinazione con mulini appositi e alla separazione di ferro, alluminio, rame, rifiuti non recuperabili, fluff, da inviare successivamente alle fonderie.